Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/.sites/90/site11/web/libs/func_kda.inc.php on line 168 Recensione di Prima ti sposo, poi ti rovino - Intolerable Cruelty - Joel Coen - W2M
W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
È inutile essere un artista se devi vivere come un impiegato
INDOVINA IL FILM INFO



 
 
AT HOME | Scheda Film


Prima ti sposo, poi ti rovino - Intolerable CrueltyPrima ti sposo, poi ti rovino - Intolerable Cruelty
di Joel Coen (2003)

Premessa: nella stesura di questa review ho conservato volutamente il titolo originale del film, in quanto la traduzione italiana mi sembra "pretona", banale e un tantino imbelle. Uno-due-tre prova tastiera. Uno-due e vai alla trama da soap: il brillantone avvocato matrimonialista Massey (Clooney) è un uomo tanto affermato quanto ricco e cinico. Un uomo solo. L’incontro con l’affascinante Marylin Rexroth (Zeta-Jones) gli cambierà la vita. Detta così, un campione di appassionati di cinema diserterebbe la sala. Se - per caso - lo stesso campione si recasse al cinema Cavour di Milano, chiederebbe sicuramente il rimborso del biglietto e della multa per parcheggio abusivo d’auto sprovvista di "gratta e vinci".
Non è tutto così banale. I Coen non ci rifilano a tradimento un film leggero e mellifluo, tanto per lenire le ansie da post 09/11. Non compiono una tale vigliaccata. Fanno un film da intellettuali destinato al mass market. Una pellicola che reca in sé tutti i limiti e tutte le caratteristiche del "mondo" Coen: accademia, cinema normativo, stile grottesco/pedantesco. Lo spettatore è prigioniero del teorema. Il film non pone interrogativi. I fratelli demiurghi non lasciano diritto di cittadinanza alle minoranze di pensiero: gli avvocati sono tutti furfanti spillasoldi e le donne del XXI secolo sono tutte vampire assetate dell’altrui "patrimonio netto". Chiuso il discorso.
Detto questo, vorrei narrarvi di un’idea che ho avuto: mettere in piedi una sorta di parallelo tra questo film e "l’ultimo bacio". Ebbene si. Coen Bros vs. Muccino Bros (mi si perdoni la forzatura funzionale alle sfide tanto di moda oggi. Vero Costanzo e Maria De Filippi?). Muccino. Splendida creatura replicante di Alberoni, piu’ fatalista di un prete e spacciatore di "normativismo" a quintalate. Un "narcotrafficante" di teoremi dell’ideologia dominante. Sorvoliamo sulle caratterische comuni della doppia coppia: normativismo a go-go e pretesa di indottrinare le masse. Mi piacerebbe porre l’accento sulle differenze. In Muccino le emozioni non esistono. Sono piu’ finte dei "Quattro salti in padella". I Coen perlomeno riescono a giocare con le emozioni. Le proprie. "Dispongono" divertendo e divertendosi. Fanno ridere e fanno tremare il "cumenda" fedifrago. Turbano anche l’infedele sofisticato poiché esaltano la virtù femminile, incarnata dalla Zeta-Jones e dallo stuolo di amiche. Preferirei non procedere nel parallelo. Parlando di altri temi (sceneggiatura?), rischierei di passare per quella persona cinica e crudele che non sono.

GIUDIZIO: 1/2 W

Concludo solo sottolineando che, se da una parte si tira la giacca ai produttori RAI 1 ed a tutto l’establishment clerico-borghese, dall’altra i fratelli Coen hanno la licenza di stigmatizzare con ironia la stessa lobby che finanzia il film.


Pierpaolo Renella


ARCHIVIO RECENSIONI

 
Nell'archivio delle recensioni di W2M sono ad oggi presenti 836 film.
Per effettuare una ricerca inserisci qui di seguito un titolo, un regista o una parola e trova il tuo film!
 
  Cerca il film


Puoi anche consultare l'archivio alfabetico dei titoli presenti:

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | #
 

ULTIMI INSERIMENTI
Pompei
A casa
Pompei
di Paul W.S. Anderson

Kolossal storico di produzione americana (e si vede…) che ha il suo richiamo nell’attore Kit...
Smetto quando voglio
A casa
Smetto quando voglio
di Sydney Sibilia

Esordio positivo dietro la macchina da presa di Sibilia con una commedia agrodolce che pone in...
Non buttiamoci giù
A casa
Non buttiamoci giù
di Pascal Chaumeil

Tratto dal bestseller di Nick Hornby, l’opera di Chaumeil è una commedia che pone al suo centro...
Robocop
A casa
Robocop
di José Padilha

Nel 1987 la fantasia di Paul Verhoeven creava un giustiziere impersonale, infallibile e diventato...
Divergent
A casa
Divergent
di Neil Burger

Prosegue la ricerca, quasi spasmodica, del sostituto “young adult” di Twilight e Harry Potter. Ci...
Amazing Spider-Man 2, The
A casa
Amazing Spider-Man 2, The
di Marc Webb

A due anni di distanza ecco la puntata numero due del reboot dell’Uomo Ragno. Sempre con Marc...
Noah
A casa
Noah
di Darren Aronofsky

Aronofsky è uno di quei registi che non passa inosservato; le sue opere generano commenti, aprono...
Monuments men
A casa
Monuments men
di George Clooney

George Clooney torna dietro la macchina da presa per la quinta volta portando sullo schermo la...
Wolf of Wall Street, The
A casa
Wolf of Wall Street, The
di Martin Scorsese

La notte del prossimo 2 marzo sapremo chi l’avrà spuntata tra i nove film in corsa per l’Oscar. The...
Snowpiercer
A casa
Snowpiercer
di Bong Joon-ho

Produzione Corea del Sud, USA e Francia, per un film di fantascienza che rischia di diventare un...

 

 

 
 

© 2020 w2m.it - realizzazione tecnica: E.R.WEB - s.r.l. | Privacy Policy | Cookie Policy