Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/.sites/90/site11/web/libs/func_kda.inc.php on line 168 Recensione di Hostel - Eli Roth - W2M
W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
Modestamente anche io.... nella media borghesia.... occupo una società!
INDOVINA IL FILM INFO



 
 
AT HOME | Scheda Film


HostelHostel
di Eli Roth (2006)

Eli Roth, regista del fortunato e indipendente “Cabin Fever”, torna nel 2005 dietro la macchina da presa con un film molto discusso e terribilmente violento. Il regista ammette di aver preso spunto per la storia da una discussione notturna con un vecchio amico che gli rivelò una situazione inquietante. In alcuni paesi dell’Est, pagando una certa somma di denaro, si ha la possibilità di torturare e uccidere persone che volontariamente vanno al patibolo per assicurare denaro alla famiglia. Molte delle vittime però erano anche giovani ragazzini incontrati per le strade e costretti ad un destino terribile. Nasce così lo spunto per una sceneggiatura. Eli comincia a scrivere giorno e notte ispirato come mai prima. Una sera, durante un gala, ha l’opportunità di parlare del progetto con l’amico Quentin Tarantino che decide immediatamente di partecipare al film in veste di produttore e in forma di consigliere per il giovane regista. I due sono accomunati dalla voglia di riscoprire il vecchio genere horror introdotto da registi italiani quali Lucio Fulci che negli anni ‘70 avevano come scopo quello di scioccare gli spettatori. Ecco allora nascere la storia di “Hostel” che narra di due ragazzi americani che insieme ad un islandese si avventurano prima ad Amsterdam e successivamente a Bratislava alla ricerca di donne disinibite con cui intraprendere avventure sessuali passeggere. Incontreranno eccome ragazze meravigliose, che si riveleranno successivamente dipendenti di una setta massonica che rimorchia e rapisce ragazzi per poi condurli in un bunker dove poterli presto torturare. Comincia una lotta estrema per la sopravvivenza e la vendetta. Il film di Roth, seppur criticato da molte fonti e accompagnato da una campagna pubblicitaria ingannatrice, risulta molto interessante non appena va a trattare il tema della sopravvivenza che costringe l’uomo a scendere a livelli primordiali. Non si può dire però che “Hostel” sia un film perfetto. La parte iniziale stenta molto a decollare e la parte centrale non riesce sempre a mantenere il senso di suspance che si vorrebbe. La parte finale, con l’arrivo e la fuga dall’ostello maledetto, risulta invece molto riuscita: sia da un punto di vista dell’intrattenimento sia dal punto di vista emotivo. Le scene non risultano eccessivamente violente e sono sempre riprese con uno sguardo molto dotato di tecnica. La musica specie nelle ultime scene con l’uso particolare della traccia “Revenge” è molto movimentata quasi a descrivere i sentimenti interiori del protagonista. La presenza di Quentin Tarantino si percepisce molto sia nella fase di scrittura sia nella fase di ripresa e dell’uso della musica. Ottimo intrattenimento e molte emozioni.

GIUDIZIO: WW 1/2


Gianmichele D'Apice


Acquista Hostel su www.ibs.it
Acquista
Hostel
su iBS.it
Acquista Hostel su www.ibs.it

ARCHIVIO RECENSIONI

 
Nell'archivio delle recensioni di W2M sono ad oggi presenti 836 film.
Per effettuare una ricerca inserisci qui di seguito un titolo, un regista o una parola e trova il tuo film!
 
  Cerca il film


Puoi anche consultare l'archivio alfabetico dei titoli presenti:

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | #
 

ULTIMI INSERIMENTI
Pompei
A casa
Pompei
di Paul W.S. Anderson

Kolossal storico di produzione americana (e si vede…) che ha il suo richiamo nell’attore Kit...
Smetto quando voglio
A casa
Smetto quando voglio
di Sydney Sibilia

Esordio positivo dietro la macchina da presa di Sibilia con una commedia agrodolce che pone in...
Non buttiamoci giù
A casa
Non buttiamoci giù
di Pascal Chaumeil

Tratto dal bestseller di Nick Hornby, l’opera di Chaumeil è una commedia che pone al suo centro...
Robocop
A casa
Robocop
di José Padilha

Nel 1987 la fantasia di Paul Verhoeven creava un giustiziere impersonale, infallibile e diventato...
Divergent
A casa
Divergent
di Neil Burger

Prosegue la ricerca, quasi spasmodica, del sostituto “young adult” di Twilight e Harry Potter. Ci...
Amazing Spider-Man 2, The
A casa
Amazing Spider-Man 2, The
di Marc Webb

A due anni di distanza ecco la puntata numero due del reboot dell’Uomo Ragno. Sempre con Marc...
Noah
A casa
Noah
di Darren Aronofsky

Aronofsky è uno di quei registi che non passa inosservato; le sue opere generano commenti, aprono...
Monuments men
A casa
Monuments men
di George Clooney

George Clooney torna dietro la macchina da presa per la quinta volta portando sullo schermo la...
Wolf of Wall Street, The
A casa
Wolf of Wall Street, The
di Martin Scorsese

La notte del prossimo 2 marzo sapremo chi l’avrà spuntata tra i nove film in corsa per l’Oscar. The...
Snowpiercer
A casa
Snowpiercer
di Bong Joon-ho

Produzione Corea del Sud, USA e Francia, per un film di fantascienza che rischia di diventare un...

 

 

 
 

© 2020 w2m.it - realizzazione tecnica: E.R.WEB - s.r.l. | Privacy Policy | Cookie Policy