Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/.sites/90/site11/web/libs/func_kda.inc.php on line 168 Recensione di Terminator Salvation - McG - W2M
W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
È morto senza credere a niente: deve essere stata una cosa spiacevole.
INDOVINA IL FILM INFO



 
 
AT HOME | Scheda Film


Terminator SalvationTerminator Salvation
di McG (2009)

A distanza di 25 anni dal primo, mitico, Terminator il regista McG (quello delle Charlie’s Angels) sfida l’opera di Cameron con l’obiettivo di realizzare cio’ che Nolan ha fatto con Batman. A partire dal protagonista: Christian Bale, abbandonati i panni del pipistrello piu’ famoso, veste quelli del ribelle piu’ carismatico del cinema di fantascienza. Sicuramente un passo avanti rispetto alla caduta del terzo Terminator (il peggiore della serie) nel quale Connor sembrava un coniglio impaurito, completamente dimentico del ragazzino intraprendente che era stato nelle prime due puntate. La storia di Salvation inizia nel 2003 con Marcus Wright (Sam Worthington), un detenuto statunitense condannato a morte al quale una dottoressa in fin di vita (per malattia), con il volto di Helena Bonham Carter, offre la possibilita’ di donare il corpo per un esperimento scientifico con il quale potra’ avere un’altra chance. L’azione si sposta al 2018, non molto dopo il Giorno del Giudizio in cui, a seguito di un’azione della Resistenza, Marcus si risveglia e si ritrova in un mondo completamente sconosciuto in cui gli uomini lottano contro degli esseri di metallo, forti e determinati. Lui non sa bene cosa siano, ma sente di dover proteggere i due ragazzi – tale Kyle Reese (vi dice niente che sia il primo nome sulla lista di Skynet di umani da eliminare, mentre John Connor e’ il secondo? Qui e’ ancora un teenager, ma al tempo del primo Terminator sara’ un giovane piacente...) e Star – che lo hanno aiutato, oltre a Blair Williams (Moon Bloodgood), pilota abbattuto da un H-K, il killer dei cieli. Blair porta Marcus nella sede del gruppo di Connor e lo aiutera’ a fuggire quando il dubbio che lui sia un Terminator si insinua prepotentemente in tutti. La Resistenza ha trovato un dispositivo che blocca i Terminator, ma deve essere utilizzato a distanza ravvicinata. Non e’ mai stato sperimentato sul campo, compito del gruppo di Connor – non ancora capo incontrastato, ma sicuramente con una leadership in forte aumento – farlo. Una corsa contro il tempo, per anticipare Skynet pronta a dare il colpo di grazia agli umani. In una delle centrali piu’ importanti di Skynet, infatti, si sta preparando l’attacco. Inoltre, Skynet sta facendo, per la prima volta, prigionieri. Per quale ragione? La scoperta dell’”uso” di questi umani lascera’ a bocca aperta tutti. Diventa ancora piu’ importante far uscire i prigionieri prima dell’assalto della Resistenza alla centrale quando si scopre che tra essi c’e’ Kyle Reese. E’ per questo desiderio comune a tutti e due che Marcus e Connor stipuleranno una sorta di accordo, che consentira’ a John di entrare nel “cuore” di Skynet. E per la prima volta, John sperimenta il suo potere di persuasione sulla rete di aderenti alla Resistenza: il suo appello di non levarsi in volo sara’ ampiamente ascoltato. Ma sara’ anche la salvezza dei ribelli: il dispositivo, l’apparente vulnerabilita’ di Skynet sono solo delle false illusioni, l’obiettivo vero e’ la distruzione del quartier generale della Resistenza. All’interno della sede di Skynet, Marcus scopre finalmente cio’ che gli e’ stato fatto; il male e’ insito nell’uomo, ma anche la volonta’ e la voglia di combattere lo sono. Marcus e John Connor saranno protagonisti di una scena che si ripetera’ – molto, molto simile – nel 2029 con Sarah, John Connor e “il” Terminator. Splendido nel suo corpo da Mister Universo, Arnold Schwarzenegger crea il link piu’ forte con il primo episodio. Non e’ un’opera digitale, ma la preveggenza di un operatore, che ai tempi ha provveduto ad effettuare un calco del corpo di Schwarzy, conservandolo fino ad ora. Gli effetti speciali, poi, hanno fatto il resto. Il budget da 185 milioni di dollari si vede tutto, come l’opera egregia dello specialista art director Warren Fu con l’Industrial Light & Magic (quella di Lucas, per intenderci). Ai Terminator “soliti”, per la prima volta, si aggiungono gli Hydrobots e i Mototerminator, proprio per dare la caccia agli umani in tutti gli ambienti e aggiungere violenza a violenza. A proposito, questo quarto episodio ha anche un altro primato: il bollino PG-13 negli USA, ovvero vietato ai minori di anni 13, per la violenza delle scene. Ha anche un finale “particolare”, la salvezza dell’eroe buono che deriva dalla disponibilita’ di chi e’ stato usato senza saperlo e che ha trovato dentro di se’ la voglia di riscattare un passato non limpido. Probabilmente per lasciare aperta la possibilita’ di altre puntate... Anche se Salvation non sara’ una pietra miliare del filone fantascientifico, e’ comunque un film che regge il confronto con i primi due lungometraggi della serie; le atmosfere sono giustamente cupe, ma senza chiudere la porta alla speranza. Forse la parte femminile non ha il “peso” dell’eroina Cameroniana - Kate Connor (Bryce Dallas Howard, figlia del regista Ron Howard) e’ una scialba presenza e le altre ci sono ma non sono cosi’ determinanti -, ma Bale e soprattutto Worthington svolgono il loro ruolo piuttosto bene. Da non perdere, per gli appassionati della serie, da valutare (per le situazioni drammatiche) per il resto dei cinefili.

GIUDIZIO: WW


Renata Zambelli


Acquista Terminator Salvation su www.ibs.it
Acquista
Terminator Salvation
su iBS.it
Acquista Terminator Salvation su www.ibs.it


In Sala Leggi del libro SU W4M

Terminator Salvation
Terminator Salvation
Basato sulla sceneggiatura di John Brancato e Michael Ferris, il romanzo ufficiale del film, quarta...

ARCHIVIO RECENSIONI

 
Nell'archivio delle recensioni di W2M sono ad oggi presenti 836 film.
Per effettuare una ricerca inserisci qui di seguito un titolo, un regista o una parola e trova il tuo film!
 
  Cerca il film


Puoi anche consultare l'archivio alfabetico dei titoli presenti:

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | #
 

ULTIMI INSERIMENTI
Pompei
A casa
Pompei
di Paul W.S. Anderson

Kolossal storico di produzione americana (e si vede…) che ha il suo richiamo nell’attore Kit...
Smetto quando voglio
A casa
Smetto quando voglio
di Sydney Sibilia

Esordio positivo dietro la macchina da presa di Sibilia con una commedia agrodolce che pone in...
Non buttiamoci giù
A casa
Non buttiamoci giù
di Pascal Chaumeil

Tratto dal bestseller di Nick Hornby, l’opera di Chaumeil è una commedia che pone al suo centro...
Robocop
A casa
Robocop
di José Padilha

Nel 1987 la fantasia di Paul Verhoeven creava un giustiziere impersonale, infallibile e diventato...
Divergent
A casa
Divergent
di Neil Burger

Prosegue la ricerca, quasi spasmodica, del sostituto “young adult” di Twilight e Harry Potter. Ci...
Amazing Spider-Man 2, The
A casa
Amazing Spider-Man 2, The
di Marc Webb

A due anni di distanza ecco la puntata numero due del reboot dell’Uomo Ragno. Sempre con Marc...
Noah
A casa
Noah
di Darren Aronofsky

Aronofsky è uno di quei registi che non passa inosservato; le sue opere generano commenti, aprono...
Monuments men
A casa
Monuments men
di George Clooney

George Clooney torna dietro la macchina da presa per la quinta volta portando sullo schermo la...
Wolf of Wall Street, The
A casa
Wolf of Wall Street, The
di Martin Scorsese

La notte del prossimo 2 marzo sapremo chi l’avrà spuntata tra i nove film in corsa per l’Oscar. The...
Snowpiercer
A casa
Snowpiercer
di Bong Joon-ho

Produzione Corea del Sud, USA e Francia, per un film di fantascienza che rischia di diventare un...

 

 

 
 

© 2020 w2m.it - realizzazione tecnica: E.R.WEB - s.r.l. | Privacy Policy | Cookie Policy