Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/.sites/90/site11/web/libs/func_kda.inc.php on line 168 Recensione di Sherlock Holmes - Guy Ritchie - W2M
W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
Io credo nelle persone, però non credo nella maggioranza delle persone. Mi sa che mi troverò sempre a mio agio e d'accordo con una minoranza...
INDOVINA IL FILM INFO



 
 
AT HOME | Scheda Film


Sherlock HolmesSherlock Holmes
di Guy Ritchie (2009)

Dimenticate il look vittoriano, cappello e marsina compresi; lo Sherlock Holmes di Ritchie e Robert Downey Jr è di tutt’altro aspetto. A parte il fisico palestrato, la barba trasandata e i capelli arruffati, anche la moralità è piuttosto “di larghe vedute”; il nostro non disdegna di fare a botte con lottatori clandestini né a mettere in imbarazzo chiunque. Del “vecchio” investigatore rimangono l’arguzia, l’intelligenza superiore e la capacità di analisi. Una caratterizzazione perfetta da parte di Robert Downey Jr che, negli ultimi tre anni, ha visto le sue quotazioni salire in modo vertiginoso. E’ uno degli attori del momento, consacrato da Iron Man (di cui a maggio è prevista la seconda puntata con Scarlett Johansson e Mickey Rourke come new entry a fianco dei principali protagonisti del primo film) e da Tropic Thunder per il quale ha ricevuto la seconda nomination agli Oscar; al di sopra degli “incasellamenti”, capace di dare consistenza e genialità all’ennesima trasposizione su pellicola del personaggio inventato da Conan Doyle. Questa volta il nostro, affiancato come sempre dal fido Watson, si trova a combattere contro Lord Blackwood (interpretato da Mark Strong), lucifero figlio del capo di una potente organizzazione, circondato da un alone di mistero e di satanismo. Anche il nemico, quindi, è diverso dal consueto professor Moriarty. Qui, infatti, il professore è presente in sordina, quasi un aggancio per un eventuale sequel. E’ ovvio che anche per Watson nulla sia come nella tradizione. La scelta di Jude Law chiarisce immediatamente che l’aspetto è molto diverso: non un ometto di mezza età, ma un giovane in perfetta forma e di sembianze gradevoli. Watson, nella versione di Ritchie, è un ex soldato che ha lasciato l’esercito da qualche anno; è coraggioso, più convenzionale di Holmes e capace di affrontare le situazioni con un piglio militaresco. E’ anche innamorato di Mary (Kelly Reilly), con la quale ha fissato le nozze e per questa ragione abbandona la convivenza con Holmes, non senza recriminazione e tentativi di distoglierlo da questa intenzione da parte dell’investigatore. C’è una seconda presenza femminile: Irene Adler (Rachel McAdams), l’unica donna che è riuscita a sconfiggere per ben due volte Holmes. I due hanno un rapporto che si può definire una relazione a elastico e, anche se non le piace ammetterlo, Irene è innamorata di Sherlock. E’ proprio puntando su quest’unico punto debole che il prof. Moriarty ottiene le informazioni e il prodotto che gli interessano, riuscendo così a essere comunque presente nella storia. Storia che vede Holmes e Watson coinvolti in una serie di omicidi e nella presunta resurrezione di Lord Blackwood, condannato all’impiccagione per l’esercizio del satanismo. Azioni mozzafiato in una corsa contro il tempo dove si passa dalle arti marziali alle logge massoniche, alle magie alchemiche alle esplosioni. Una volta scartato l’impossibile rimane solo il possibile, per quanto assurdo e strano sembri. Il film è un action travestito da commedia (o il contrario), ma leggendo bene tra le righe dei racconti usciti dalla penna di Sir Doyle, forse non troppo diverso dalle situazioni immaginate dall’autore. L’ex Mr. Madonna ha realizzato un lungometraggio ben fatto, svelto e godibile. Gli attori sono tutti ben in parte e credibili. Non stupisce, quindi, che sia balzato in testa agli incassi della settimana di Capodanno. Da vedere: per gli amanti di Holmes, per chi apprezza i noir, per coloro che ne hanno abbastanza dei cinepanettoni e per i tanti fan di Downey Jr e Law.

GIUDIZIO: WW 1/2


Renata Zambelli


Acquista Sherlock Holmes su www.ibs.it
Acquista
Sherlock Holmes
su iBS.it
Acquista Sherlock Holmes su www.ibs.it

ARCHIVIO RECENSIONI

 
Nell'archivio delle recensioni di W2M sono ad oggi presenti 836 film.
Per effettuare una ricerca inserisci qui di seguito un titolo, un regista o una parola e trova il tuo film!
 
  Cerca il film


Puoi anche consultare l'archivio alfabetico dei titoli presenti:

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | #
 

ULTIMI INSERIMENTI
Pompei
A casa
Pompei
di Paul W.S. Anderson

Kolossal storico di produzione americana (e si vede…) che ha il suo richiamo nell’attore Kit...
Smetto quando voglio
A casa
Smetto quando voglio
di Sydney Sibilia

Esordio positivo dietro la macchina da presa di Sibilia con una commedia agrodolce che pone in...
Non buttiamoci giù
A casa
Non buttiamoci giù
di Pascal Chaumeil

Tratto dal bestseller di Nick Hornby, l’opera di Chaumeil è una commedia che pone al suo centro...
Robocop
A casa
Robocop
di José Padilha

Nel 1987 la fantasia di Paul Verhoeven creava un giustiziere impersonale, infallibile e diventato...
Divergent
A casa
Divergent
di Neil Burger

Prosegue la ricerca, quasi spasmodica, del sostituto “young adult” di Twilight e Harry Potter. Ci...
Amazing Spider-Man 2, The
A casa
Amazing Spider-Man 2, The
di Marc Webb

A due anni di distanza ecco la puntata numero due del reboot dell’Uomo Ragno. Sempre con Marc...
Noah
A casa
Noah
di Darren Aronofsky

Aronofsky è uno di quei registi che non passa inosservato; le sue opere generano commenti, aprono...
Monuments men
A casa
Monuments men
di George Clooney

George Clooney torna dietro la macchina da presa per la quinta volta portando sullo schermo la...
Wolf of Wall Street, The
A casa
Wolf of Wall Street, The
di Martin Scorsese

La notte del prossimo 2 marzo sapremo chi l’avrà spuntata tra i nove film in corsa per l’Oscar. The...
Snowpiercer
A casa
Snowpiercer
di Bong Joon-ho

Produzione Corea del Sud, USA e Francia, per un film di fantascienza che rischia di diventare un...

 

 

 
 

© 2020 w2m.it - realizzazione tecnica: E.R.WEB - s.r.l. | Privacy Policy | Cookie Policy