Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/.sites/90/site11/web/libs/func_kda.inc.php on line 168 Recensione di The American - Anton Corbijn - W2M
W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
Il più grande inganno che il diavolo ha fatto all'umanità, è stato fargli credere di non esistere.
INDOVINA IL FILM INFO



 
 
AT HOME | Scheda Film


AmericanAmerican, The
di Anton Corbijn (2010)

Peccato, neppure il bel George è garanzia che almeno qualcosa valga il prezzo del biglietto! Il film che lo vede protagonista – tratto dal romanzo in origine già ambientato in Abruzzo – è il suo modo di portare all’attenzione di più gente possibile una terra segnata dalla violenza della Natura, ma non per questo meno bella o attraente. Tuttavia, Corbijn non è i fratelli Coen e, forse, non basta essere considerato un genio dei videoclip per realizzare un capolavoro cinematografico. Però, dal capolavoro a uno strazio ci sono parecchi stadi. Perché The American è una “caduta verticale”, un passo falso nel curriculum di Clooney che ha al suo attivo prove eccelse (Siryana, L’uomo che fissa le capre, Tra le nuvole, tanto per citarne alcune). Lui, in realtà, recita in modo quasi accettabile, ma è tutta la costruzione del film che lascia tanto a desiderare: è lento in maniera insopportabile, con una storia assurda strascicata giusto per avere una lunghezza da sala cinematografica, con una Violante Placido (Clara) per la maggior parte del tempo nuda e con una recitazione più penosa che decente. E una presentazione dell’Italia che ricorda gli anni ’50-‘60 e dimostra come gli americani non si degnino di verificare se il loro assunto sia quello corretto. Il film inizia nel paesaggio svedese dove Clooney (Jack o Edward secondo le persone alle quali si presenta) e l’amica di turno sono bellamente nudi in una classica casetta del nord. La pace del luogo viene turbata dall’arrivo di killer evidentemente pagati per uccidere il nostro (che, poi si capisce essere a sua volta un uccisore prezzolato). Naturalmente “chi andò per uccidere rimase ucciso”, ivi compresa la gentil donzella. La scena si sposta in Italia, a Roma, dove vive il referente di Jack, che da lui viene sistemato in un paesino dell’Abruzzo con un nuovo incarico di tutto riposo: deve preparare e fornire a un’altra killer uno speciale fucile con pallottole “personalizzate”. Nel tempo che impiega per realizzare quanto commissionato, Jack entra in confidenza con il parroco del paese (che ha qualcosa di segreto nel suo passato) e si innamora della squillo Clara (Violante Placido) (tra parentesi, ma non è che le case chiuse siano ancora tra le offerte ufficiali del nostro paese…). Tra incontri sessuali e no, la vicenda si trascina stancamente fino alla conclusione della storia in cui Jack scoprirà di essere lui stesso il destinatario di quanto ha costruito, con la chiusura definitiva dei sospesi tra tutti i cattivi. Da dimenticare!

GIUDIZIO: W


Renata Zambelli


Acquista American, The su www.ibs.it
Acquista
American, The
su iBS.it
Acquista American, The su www.ibs.it

ARCHIVIO RECENSIONI

 
Nell'archivio delle recensioni di W2M sono ad oggi presenti 836 film.
Per effettuare una ricerca inserisci qui di seguito un titolo, un regista o una parola e trova il tuo film!
 
  Cerca il film


Puoi anche consultare l'archivio alfabetico dei titoli presenti:

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | #
 

ULTIMI INSERIMENTI
Pompei
A casa
Pompei
di Paul W.S. Anderson

Kolossal storico di produzione americana (e si vede…) che ha il suo richiamo nell’attore Kit...
Smetto quando voglio
A casa
Smetto quando voglio
di Sydney Sibilia

Esordio positivo dietro la macchina da presa di Sibilia con una commedia agrodolce che pone in...
Non buttiamoci giù
A casa
Non buttiamoci giù
di Pascal Chaumeil

Tratto dal bestseller di Nick Hornby, l’opera di Chaumeil è una commedia che pone al suo centro...
Robocop
A casa
Robocop
di José Padilha

Nel 1987 la fantasia di Paul Verhoeven creava un giustiziere impersonale, infallibile e diventato...
Divergent
A casa
Divergent
di Neil Burger

Prosegue la ricerca, quasi spasmodica, del sostituto “young adult” di Twilight e Harry Potter. Ci...
Amazing Spider-Man 2, The
A casa
Amazing Spider-Man 2, The
di Marc Webb

A due anni di distanza ecco la puntata numero due del reboot dell’Uomo Ragno. Sempre con Marc...
Noah
A casa
Noah
di Darren Aronofsky

Aronofsky è uno di quei registi che non passa inosservato; le sue opere generano commenti, aprono...
Monuments men
A casa
Monuments men
di George Clooney

George Clooney torna dietro la macchina da presa per la quinta volta portando sullo schermo la...
Wolf of Wall Street, The
A casa
Wolf of Wall Street, The
di Martin Scorsese

La notte del prossimo 2 marzo sapremo chi l’avrà spuntata tra i nove film in corsa per l’Oscar. The...
Snowpiercer
A casa
Snowpiercer
di Bong Joon-ho

Produzione Corea del Sud, USA e Francia, per un film di fantascienza che rischia di diventare un...

 

 

 
 

© 2020 w2m.it - realizzazione tecnica: E.R.WEB - s.r.l. | Privacy Policy | Cookie Policy