Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/.sites/90/site11/web/libs/func_kda.inc.php on line 168 Recensione di This must be the place - Paolo Sorrentino - W2M
W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
Modestamente anche io.... nella media borghesia.... occupo una società!
INDOVINA IL FILM INFO



 
 
AT HOME | Scheda Film


This must be the placeThis must be the place
di Paolo Sorrentino (2011)

E’ un road movie l’opera del nostro regista molto apprezzato negli ambienti internazionali. Frutto di un accordo tra Italia, Francia e Irlanda, il film è anche un viaggio di crescita del protagonista e di comprensione di certi aspetti irrisolti della sua vita. L’istrionico Sean Penn è Cheyenne, rock star cinquantenne di grande successo, da tempo ritiratosi a vivere nella sua bella casa in mezzo al verde insieme con la moglie Jane (Frances McDormand) che continua a fare il suo lavoro di vigile del fuoco. Pur senza problemi economici, Cheyenne non vive, vegeta. Continua a truccarsi, ad acconciarsi i capelli e laccarsi le unghie come quando si esibiva sul palcoscenico; trascorre la sua giornata in giro per la città trainando un trolley e camminando in compagnia di Mary (Eve Hewson, cioè la figlia di Bono). Come dice una sera alla moglie: “si sente depresso”. E’ la morte del padre, che lui non vede più da quando, giovanissimo, decise di lasciare gli Stati Uniti per trasferirsi in Irlanda, che lo costringe a uscire dal solito tran-tran per raggiungere la casa paterna. Cheyenne, leggendo il diario del genitore, scopre una persona diversa da quella da lui conosciuta; come ebreo sopravvissuto al campo di concentramento, ha dedicato tutte le sue risorse alla caccia del nazista che l’aveva ferito. Una caccia che non ha potuto portare a termine. Qualcosa scatta nella mente di Cheyenne e, invece di tornare in Irlanda alla fine delle esequie, decide di proseguire l’opera del padre e comincia un viaggio attraverso gli Stati Uniti alla ricerca di questo fantomatico aguzzino. Ripercorrendo le tappe descritte nel diario, anche contro il parere di Mordecai Midler (Judd Hirsch), il più famoso cacciatore di nazisti della zona, Cheyenne arriva alla fine della caccia e scopre qual era la vera ferita prodotta dal tedesco. L’uomo si nasconde sotto il nome di Robert Plath (Harry Dean Stanton) ed è ormai molto vecchio, ma anche lui – come il padre di Cheyenne – ancora legato al codice d’onore dei suoi tempi. Il viaggio “nella” sua famiglia è salutare anche per la rock star: finalmente capisce che una parte della sua vita è definitivamente chiusa, ma ciò non significa mancanza di altre opportunità e il cambio di look sancisce anche visivamente questa scoperta. Un grande Sean Penn, che caratterizza Cheyenne in modo spettacolare e vero. Non solo per l’aspetto a metà tra la star dei Cure Robert Smith ed Edward Mani di Forbice, ma anche per il modo di esprimersi e di muoversi. E’ una commedia dolce-amara con musiche di David Byrne (che si ritaglia un cameo nel film), una prova ottima per il nostro regista che dimostra di essere in grado di lavorare in un “altro” mondo e in un’altra lingua.

GIUDIZIO: WW 1/2


Renata Zambelli


Acquista This must be the place su www.ibs.it
Acquista
This must be the place
su iBS.it
Acquista This must be the place su www.ibs.it

ARCHIVIO RECENSIONI

 
Nell'archivio delle recensioni di W2M sono ad oggi presenti 836 film.
Per effettuare una ricerca inserisci qui di seguito un titolo, un regista o una parola e trova il tuo film!
 
  Cerca il film


Puoi anche consultare l'archivio alfabetico dei titoli presenti:

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | #
 

ULTIMI INSERIMENTI
Pompei
A casa
Pompei
di Paul W.S. Anderson

Kolossal storico di produzione americana (e si vede…) che ha il suo richiamo nell’attore Kit...
Smetto quando voglio
A casa
Smetto quando voglio
di Sydney Sibilia

Esordio positivo dietro la macchina da presa di Sibilia con una commedia agrodolce che pone in...
Non buttiamoci giù
A casa
Non buttiamoci giù
di Pascal Chaumeil

Tratto dal bestseller di Nick Hornby, l’opera di Chaumeil è una commedia che pone al suo centro...
Robocop
A casa
Robocop
di José Padilha

Nel 1987 la fantasia di Paul Verhoeven creava un giustiziere impersonale, infallibile e diventato...
Divergent
A casa
Divergent
di Neil Burger

Prosegue la ricerca, quasi spasmodica, del sostituto “young adult” di Twilight e Harry Potter. Ci...
Amazing Spider-Man 2, The
A casa
Amazing Spider-Man 2, The
di Marc Webb

A due anni di distanza ecco la puntata numero due del reboot dell’Uomo Ragno. Sempre con Marc...
Noah
A casa
Noah
di Darren Aronofsky

Aronofsky è uno di quei registi che non passa inosservato; le sue opere generano commenti, aprono...
Monuments men
A casa
Monuments men
di George Clooney

George Clooney torna dietro la macchina da presa per la quinta volta portando sullo schermo la...
Wolf of Wall Street, The
A casa
Wolf of Wall Street, The
di Martin Scorsese

La notte del prossimo 2 marzo sapremo chi l’avrà spuntata tra i nove film in corsa per l’Oscar. The...
Snowpiercer
A casa
Snowpiercer
di Bong Joon-ho

Produzione Corea del Sud, USA e Francia, per un film di fantascienza che rischia di diventare un...

 

 

 
 

© 2020 w2m.it - realizzazione tecnica: E.R.WEB - s.r.l. | Privacy Policy | Cookie Policy