Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/.sites/90/site11/web/libs/func_kda.inc.php on line 168 Recensione di Battleship - Peter Berg - W2M
W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
Accusare un uomo di omicidio quaggiù era come fare contravvenzioni per eccesso di velocità alla 500 Miglia di Indianapolis.
INDOVINA IL FILM INFO



 
 
AT HOME | Scheda Film


BattleshipBattleship
di Peter Berg (2012)

Universal affida al regista di Hancock la speranza di ripetere il successo della saga dedicata ai Transformers ; infatti, anche Battleship trae ispirazione da un gioco della Hasbro (Battaglia navale, appunto). Seguendo il filone di coloro che ritengono pericoloso per la Terra far sapere ad altri che ci siamo, alcuni dei personaggi coinvolti ci fanno sapere che “faremo la fine degli indiani d’America, degli incas e di coloro che sono entrati in contatto con una civiltà più forte”. L’antefatto ci fa vedere come nel 2005-2006 la NASA abbia messo in funzione il Progetto Beacon, ovvero lanciare un segnale verso il pianeta trovato che sembra essere una “nuova Terra”. Quello chiamato “Pianeta G”, in effetti, ospita vita intelligente che, guarda caso, è affetta da intenzioni di conquista nei nostri confronti. E nel 2012 arrivano con una flotta esplorativa, ovviamente dotata di armi e tecnologia migliori delle nostre, pronti a stabilire le basi per un’invasione. Tutto questo succede mentre gli Stati Uniti sono impegnati, insieme con altre nazioni, in un’esercitazione al largo delle Hawaii, una sorta di “campionato” che vedrà un vincitore. Ben due edizioni precedenti avevano visto la vittoria della nave comandata da Stone Hopper (Alexander Skarsgård – Melancholia), che ha un serio problema familiare: un fratello scavezzacollo, intelligente, ma sempre pronto a cacciarsi nei guai. E’ a seguito di un’ulteriore rissa in cui è coinvolto che Stone obbliga Alex (il lanciato Taylor Kitsch, ex giocatore di hockey sul ghiaccio, ex famoso modello per Diesel, Abercrombie & Fitch, e Gambit in X-Men: Le origini – Wolverine) a entrare con lui in Marina. Alex ha un grande amore: Sam (Brooklyn Decker), bionda fisioterapista, figlia del Vice Ammiraglio Shame (Liam Neeson) che non ha alcuna simpatia per Alex. Non sempre i piani vanno come pianificato, neanche per alieni supertecnologici. Quando il loro “contenitore” del sistema di comunicazione precipita su Hong Kong (causando parecchi danni), la scelta più semplice è utilizzare il centro di comando del Progetto Beacon situato nelle Hawaii e, per impedire agli umani di ostacolare il piano, creano un impenetrabile campo magnetico che sigilla l’area in cui desiderano operare. Sono tre le navi terrestri che si trovano rinchiuse all’interno del tratto di mare “proibito”: due americane e una giapponese. A difesa dell’umanità rimarrà però la sola USS John Paul Jones, con i pochi superstiti, tra cui il comandante Nagata della nave giapponese (Tadanobu Asano – Hogun nel recente Thor). Dopo la morte del fratello, Alex è l’ufficiale americano di grado più elevato e a lui toccherà il compito di battere gli alieni. Aiutato dalla strategia inusuale di Nagata, dal coraggio del suo equipaggio, dalla fidanzata con il suo assistito e dalle vecchie glorie della Marina, Alex riscatta una vita di disastri. Battleship è il debutto cinematografico di Rihanna; la pop star è Cora Raikes, sottoufficiale esperto di armi, pronta a supportare le azioni di guerriglia, anche quelle più pericolose. Il regista ha sottolineato che la cantante è stata incredibilmente professionale e ha preteso un trattamento severo nei confronti della sua recitazione. Il risultato è un buon debutto, molto migliore di altre persone che con la recitazione hanno ancora diversi problemi. Il film è un accumulo di vari elementi (il ribelle coraggioso ma senza disciplina, le glorie di una volta, il nerd “l’avevo detto io”, gli alieni con un “tallone di Achille”), giocato sull’azione in crescendo, in cui la “vecchia” Battaglia Navale del gioco diventa una sfida per la salvezza dell’umanità. Il tutto condito da “salvi il mondo perché sei americano”… Buoni gli effetti speciali (della Industrial Light & Magic), ma, tutto sommato, ci basta la saga dei Transformers, di cui pare già pronto il quarto capitolo.

GIUDIZIO: W 1/2



Renata Zambelli


ARCHIVIO RECENSIONI

 
Nell'archivio delle recensioni di W2M sono ad oggi presenti 836 film.
Per effettuare una ricerca inserisci qui di seguito un titolo, un regista o una parola e trova il tuo film!
 
  Cerca il film


Puoi anche consultare l'archivio alfabetico dei titoli presenti:

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | #
 

ULTIMI INSERIMENTI
Pompei
A casa
Pompei
di Paul W.S. Anderson

Kolossal storico di produzione americana (e si vede…) che ha il suo richiamo nell’attore Kit...
Smetto quando voglio
A casa
Smetto quando voglio
di Sydney Sibilia

Esordio positivo dietro la macchina da presa di Sibilia con una commedia agrodolce che pone in...
Non buttiamoci giù
A casa
Non buttiamoci giù
di Pascal Chaumeil

Tratto dal bestseller di Nick Hornby, l’opera di Chaumeil è una commedia che pone al suo centro...
Robocop
A casa
Robocop
di José Padilha

Nel 1987 la fantasia di Paul Verhoeven creava un giustiziere impersonale, infallibile e diventato...
Divergent
A casa
Divergent
di Neil Burger

Prosegue la ricerca, quasi spasmodica, del sostituto “young adult” di Twilight e Harry Potter. Ci...
Amazing Spider-Man 2, The
A casa
Amazing Spider-Man 2, The
di Marc Webb

A due anni di distanza ecco la puntata numero due del reboot dell’Uomo Ragno. Sempre con Marc...
Noah
A casa
Noah
di Darren Aronofsky

Aronofsky è uno di quei registi che non passa inosservato; le sue opere generano commenti, aprono...
Monuments men
A casa
Monuments men
di George Clooney

George Clooney torna dietro la macchina da presa per la quinta volta portando sullo schermo la...
Wolf of Wall Street, The
A casa
Wolf of Wall Street, The
di Martin Scorsese

La notte del prossimo 2 marzo sapremo chi l’avrà spuntata tra i nove film in corsa per l’Oscar. The...
Snowpiercer
A casa
Snowpiercer
di Bong Joon-ho

Produzione Corea del Sud, USA e Francia, per un film di fantascienza che rischia di diventare un...

 

 

 
 

© 2020 w2m.it - realizzazione tecnica: E.R.WEB - s.r.l. | Privacy Policy | Cookie Policy