Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/.sites/90/site11/web/libs/func_kda.inc.php on line 168 Recensione di Fast & Furious 6 - Justin Lin - W2M
W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
Non ti rovini i denti con tutta quella cioccolata? Ma ho un amico che è dentista! Cioè, uno che ha un amico dentista allora si deve rovinare i denti. E se io avessi un amico patologo cosa dovrei fare?
INDOVINA IL FILM INFO



 
 
IN SALA | Scheda Film


Fast & Furious 6Fast & Furious 6
di Justin Lin (2013)

A due anni di distanza dalla quinta puntata, che aveva dato nuova linfa alla saga ormai un po’ imbolsita, ritornano sugli schermi Dominic Toretto (Vin Diesel), Brian O’Conner (Paul Walker) e “la famiglia”. All’inizio del film due fatti attirano l’attenzione del pubblico: i paradisi dove il gruppo sta godendosi i frutti della famosa rapina a Rio e la violenza distruttiva con la quale un gruppo di cattivi si presenta a Mosca e a Londra. E’ la banda di Shaw (new entry nella saga, interpretato da Luke Evans), un ex agente dei servizi a cui dà la caccia l’agente Luke Hobbs (ancora il possente Dwayne “The Rock” Johnson). E’ lui che decide di coinvolgere il gruppo di Toretto, convinto che sia l’unico dotato delle risorse e della capacità di sconfiggere il malvagio. Ma come fare per farsi dire di sì? Hobbs ha due assi nella manica: l’offerta di ripulire la fedina penale a tutta la squadra e, soprattutto, la foto che ritrae Letty Ortiz (Michelle Rodriguez), l’amata fiamma di Dominic che lui credeva morta nella prima puntata. E’ questo il primo collegamento con altre puntate della saga, una caratteristica di questo sesto film. Inutile dire che il credo “la famiglia è sempre la famiglia” spinge Toretto e gli altri a collaborare con Hobbs in una caccia al cattivo che li fa sembrare “sempre dietro di un passo” (e alla fine si scoprirà il perché, nelle sembianze di Gina Carano, anch’ella una new entry). Pure la sesta volta vede i nostri al volante di pregevoli bolidi. Tanto per citarne alcuni: la Mark 1 Ford Escort del ’78, la Jensen Inceptor del ’73, la Lister, l’Aston Martin DB9 del 2012, la Dodge Challenger del 2010, la Dodge Daytona del 1969, ma – rispetto alle altre puntate – qui queste bellissime automobili (e le corse clandestine) sono solo uno strumento per raggiungere altri obiettivi. Da segnalare che le ultime scene vedono protagonista un pezzo d’Italia: una rossa fiammante Giulietta che fa bella figura sulla pista dell’aeroporto dove si arriva alla resa dei conti. Aspettare l’accensione delle luci prima di uscire dalla sala; infatti, le ultimissime scene collegano Fast & Furios 6 con quello precedente ambientato a Tokyo e preannunciano la settima puntata con un cameo di Jason Statham, nei panni del fratello dello sconfitto Shaw, che lancia la sua sfida a Toretto. La sesta puntata è leggermente inferiore alla quinta; tuttavia è ben fatta e non mancano le giuste scene adrenaliniche. Alcune sono un po’ troppo inverosimili, ma per chi apprezza questo genere di film, il divertimento vale la spesa.

GIUDIZIO: WW