W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
Quando un uomo con la pistola incontra un uomo con fucile, quello con la pistola è un uomo morto.
INDOVINA IL FILM INFO



 
   
 

Satchel - EDCSatchel - EDC
(1994)

Non capita spesso di trovare un intero album ispirato ad un film - tanto da contenerne alcuni dialoghi - pur senza esserne la colonna sonora: con EDC, album d'esordio dei Satchel, è accaduto. Il film in questione? Mah, vi do qualche traccia... o meglio, il titolo di qualche traccia: Mr.Brown (che apre l'album), Mr. Blue e Mr. Pink. Indovinato? Giusto, si tratta proprio di Reservoir Dogs di Quentin Tarantino, che nel film interpreta - guarda caso - l'apripista Mr. Brown... A quanto ne so non esistono links tra il regista ed il gruppo di Seattle, se non stima reciproca. I quattro ragazzi dello stato di Washington (Regan Hagar alla batteria, Shawn Smith alla voce, John Hoag alla chitarra e Cory Krane al basso), dopo aver recitato con diverso peso ruoli fondamentali per la nascita del grunge, decidono di dedicarsi ad un genere assolutamente inusuale e alternativo: la loro musica si ispira al soul ed al pop-jazz degli anni sessanta, con contaminazioni di rock psichedelico piuttosto marcate. Il risultato? Alcuni pezzi davvero mozzafiato, come la già citata Mr. Brown, fusione dei sound di Pink Folyd e Prince, tra The Dark Side of the Moon e Purple Rain... com'è possibile? Beh, non lo so, ma la voce in falsetto di Smith abbinata alle sonorità acide ed abrasive degli strumenti danno proprio questo effetto. O come 0, dove sax e sound elettronici creano un genere tutto particolare che potremmo definire psychejazzyrocksoul... sto vaneggiando? Forse, ma le atmosfere create da questo album sono davvero uniche, straordinarie per chi ama questo genere di suoni. Provate a farvi sollevare dalla splendida Trouble come down, un lento in cui il graffiante falsetto di Smith viene ammorbidito dal suono di un malinconico pianoforte: vi sentirete galleggiare senza gravità in un fresco cielo blu, identico a quello della copertina del disco. Oppure fatevi stregare dalle due tracks di chiusura di EDC: The roof almighty che ci introduce coi suoi due minuti scarsi in atmosfere da sogno e finisce quasi bruscamente, lasciandoci malinconici per qualche secondo, fino all'attacco della splendida  Suffering, altra piano-ballad dalle note ultraterrene. Un album molto particolare, ideale per pomeriggi estivi cupi, di temporale al mare, per quei momenti intimi, di riflessione, di pausa dal mondo. Colonna sonora ideale per diversi film, per diverse ragioni : di Reservoir Dogs, a causa delle continue e reiterate citazioni; di pellicole catartiche, intimiste, che narrano di viaggi nell'io più privato, come Non ti muovere, come Le onde del destino, come Una relazione privata per le atmosfere avvolgenti create in ogni singola canzone. Antigravitazionale!

GIUDIZIO: WW 1/2

Due anni dopo arriva il secondo lavoro dei Satchel, intitolato The family, dove il suond del gruppo abbandona il rock per virare decisamente verso un pop molto sofisticato sulla scia di quanto fatto dai colleghi Afghan Whigs... Dopo di che lo scioglimento.


Filippo Nembrini



ARCHIVIO M4M

 
Nell'archivio delle recensioni di M4M sono ad oggi presenti 123 colonne sonore.
Per effettuare una ricerca inserisci qui di seguito un titolo, un film o una parola e trova la tua colonna sonora!
 
  Cerca il film



Puoi anche consultare l'archivio alfabetico dei titoli presenti:

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | #
 

ULTIMI INSERIMENTI
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Atmosfere orientaleggianti e malinconiche. Ecco il primo frame che viene in mente ascoltando questa...
AA.VV. - Rocky horror picture show, The
AA.VV. - Rocky horror picture show, The
Grandioso musical irriverente, esilarante, provocatorio e provocante, The Rocky horror picture show...
Temple of the dog - Temple of the dog
Temple of the dog - Temple of the dog
Ho già accennato a questo capolavoro discografico recensendo la colonna sonora di Singles - L'amore...
Vedder Eddie - Ukulele songs
Vedder Eddie - Ukulele songs
Tutti abbiamo qualche pallino, qualche passione, qualche fissa: quella di Eddie Vedder è l'ukulele....
Kings of Leon - Come around sundown
Kings of Leon - Come around sundown
Quando nel 2007 incappai casualmente in Because of the night, terzo album dei Kings of Leon, rimasi...
Skunk Anansie - Wonderlustre
Skunk Anansie - Wonderlustre
Skunk Anansie significa Skin: se qualcuno avesse avuto dei dubbi in passato, dopo lo scioglimento...
Kula Shaker - Pilgrim's progress
Kula Shaker - Pilgrim's progress
Meteore. Così potrebbero esser definiti i Kula Shaker, che dopo il boom di vendite - oltre un...
Ligabue - Arrivederci, mostro
Ligabue - Arrivederci, mostro
Cinque anni d'attesa e finalmente ecco arrivare Arrivederci, mostro!, ottavo studio album di...
Bowes & Morley - Mo's barbecue
Bowes & Morley - Mo's barbecue
Lo scorso anno, dopo due decenni di onorata carriera, i Thunder - strepitoso gruppo inglese fedele...
Fastball - Little white lies
Fastball - Little white lies
Inaspettatamente, viste le alterne fortune della band, nell'aprile 2009 esce il quinto studio album...

 

 

 
 

© 2018 w2m.it - realizzazione tecnica: E.R.WEB - s.r.l. | Privacy Policy | Cookie Policy